Il giardino da sistemare si presentava inizialmente in queste condizioni.

Erba alta, vecchie mattonelle in legno e tantissimi tombini.

20160414_15131520160414_151321

La soluzione più adeguata, in accordo col cliente, è stata quella di fare una pulizia generale,

asportare la terra in eccesso, le mattonelle, livellare il terreno con dello stabilizzato.

A quel punto si è potuto distendere il tappeto sintetico, inchiodato e ben fissato al terreno.

Ai due lati sono stati piantati due piante di gelsomino rhyncospermum

e delle rose tappezzanti.

Per risolvere la questione dei tanti tombini, sono stati effettuati dei tagli al prato sintetico,

in modo tale che questo si possa sollevare in caso di ispezioni.

Inoltre mentre si eseguivano i lavori, è stato trovato anche un tubo dell’acqua, che ha dato la possibilità di installare

una fontana da giardino, in modo tale da avere acqua corrente e un creare altro piccolo decoro di ambientazione.

Ecco qua il risultato: